Vai ai contenuti

Menu principale:

Condensa


Come risolvere il problema della condensa?

Vetri appannati è un problema che riguarda la maggior parte di noi.
Ne siamo particolarmente esposti soprattutto in primavera e nel periodo  autunno - inverno.
Durante queste stagioni possiamo riscontrare delle differenze significative nelle temperature giornaliere e una maggiore umidità
Ma non dimentichiamoci che la condensa è un processo fisico completamente naturale.
Ogni giorno noi stessi contribuiamo alla sua formazione realizzando le attività quotidiane come cucinare, fare il bucato e stirare.
Ne risulta una maggiore quantità di vapore acqueo e la probabilità di formazione di condensa aumenta.
Il fenomeno della condensazione del vapore acqueo avviene come conseguenza della temperatura uguale o più bassa
rispetto alla temperatura della superficie del vetro e del cosiddetto punto di rugiada per una determinata umidità relativa dell'aria.
Considerando il fatto che le cause del fenomeno vengono ricercate nell’eccessiva umidità dell’aria e scarsa ventilazione nell’ambiente,
è importante rispettare le regole di corretta aerazione delle stanze.
Dovremmo anche essere consapevoli del fatto che l’umidità eccessiva in casa provoca la formazione di muffe sulle pareti intorno alle finestre,
può causare danni strutturali all’edificio e alle attrezzature, creare un odore sgradevole nelle nostre case,
ha anche un impatto negativo sulla nostra salute, causando la distrazione e le malattie respiratorie.
È necessario garantire il corretto livello di umidità nella nostra casa.
Il tasso di umidità nelle stanze dovrebbe essere intorno al 40-50%.
Per raggiungere questo livello consigliato è molto importante che la ventilazione naturale o forzata sia progettata in conformità con le caratteristiche del locale o dell’edificio.
Nello stesso tempo, si dovrebbe utilizzare le ferramenta appropriate per consentire la circolazione dell’aria attraverso la fessura tra battente e telaio,
minimizzando così la probabilità di formazione di condensa.     
Le finestre attuali sono prodotti di alta qualità, caratterizzati da prestazioni eccezionali che corrispondono agli standard europei.
Sono dotate di moderne ferramenta che ne consentono un utilizzo comodo.
Le ferramenta garantiscono anche una migliore ventilazione grazie alla posizione di inclinazione supplementare che consente la cosiddetta "ventilazione a fessura".
La funzione di microventilazione integrata con la forbice permette di impostare la maniglia in posizione a 45°.
Di conseguenza, il ricambio d’aria è più facile, e possiamo minimizzare le probabilità che si verifichi il fenomeno della condensa.
Nel caso dei prodotti ECO INALFER  la funzione di microventilazione è un elemento standard di equipaggiamento della finestra.

Torna ai contenuti | Torna al menu